Quartucciu: ricerca operai specializzati

Il Consorzio di Bonifica Sardegna Meridionale ha richiesto l’avvio a selezione ai sensi dell’ art. 16 L. 56/87 di:

-n. 1 saldatore  specializzato  – parametro 116 – area D.

-n. 1 elettricista specializzato ( esperto in impianti  di sollevamento acque ) – parametro 118 area C;

-n. 1 escavatorista specializzato, per la conduzione di mezzi meccanici di tipo JCB 220 e JCB 260 ( in possesso del corso di formazione per addetti alla conduzione di escavatori idraulici e pale caricatrici frontali  di 16 ore ) –  parametro 118 area C.

Data della chiamata presso il CPI: 27/07/2016

Scadenza della chiamata presso il CPI: 02/08/2016

Sede di lavoro: Località Is Forreddus Quartucciu

Titolo di studio: scuola dell’obbligo

Età minima 18 anni – massima di legge.
Cantiere comunale: no
Requisito di residenza: no

CCNL: Consorzi di Bonifica e di Miglioramento Fondiario.

I requisiti richiesti: possesso del titolo di studio e qualifica richiesti – iscrizione nelle liste di disoccupazione del CPI di Quartu S.E.

I requisiti devono essere posseduti alla data di pubblicazione del presente bando: 22/07/2016

Tipologia contrattuale: tempo determinato 240 giorni,  full time.

In base alle disposizioni di cui al comma 7 dell’art. 34 della L.R. n.° 6/2008 saranno prioritariamente avviati i lavoratori, che nei cinque anni antecedenti ed in possesso dei requisiti specifici per qualifica, abbiano prestato la loro opera presso questo consorzio di bonifica.

Documenti da presentare al CPI per partecipare alle procedure di selezione:

– NUOVA certificazione ISEE 2016 rilasciata dall’INPS ai sensi del DPCM n. 159/2013, non sono ammesse le Dichiarazioni Sostitutive Uniche (DSU), e le dichiarazioni ISEE con annotazioni di difformità e/o di omissioni.

La mancata presentazione dell’ISEE contestualmente alla domanda, o comunque entro la data di scadenza del bando, comporta la penalizzazione di 25 punti.

– scheda anagrafica;

– documento di identità.

Durata validità graduatoria: 365 gg.

Prove di idoneità:

Per il saldatore specializzato: la prova verterà sulla verifica delle seguenti conoscenze: saldatura in orizzontale di pezzo speciale in acciaio la cui superficie potrà essere piana o circolare, con presenza di ruggine, zincatura, vernice o protezione bituminosa; i pezzi da assemblare saranno messi a disposizione prima delle prove ed il candidato dovrà individuarne due; in base alle indicazioni della commissione d’esame il candidato procederà all’esecuzione della tipologia di prova richiesta.

I candidati dovranno essere esperti in impianti di sollevamento dell’acqua ed in particolare:

-conoscere i vari componenti dell’impianto e sulle sue funzioni;

-conoscere le informazioni fondamentali di sicurezza elettrica;

-possedere nozioni di elettronica ed impianti elettrici.

la prova pratica consisterà nelle seguenti verifiche:

– fermata del motore di una elettropompa per procedere alla sostituzione dei fusibili e avviamento;

– verifica della continuità elettrica di una parte dell’impianto elettrico di messa a terra;

– misura della corrente in un circuito elettrico;

– alimentazione elettrica lato MT di un trasformatore MT/bt;

– precauzioni per l’avvio di un motore elettrico accoppiato ad una pompa;

– modalità operative per il controllo di livello;

– precauzioni per interventi manutentori e di controllo sulla linea bt.

Per l’escavatorista specializzato: la prova di idoneità verterà nella verifica dell’ esperienza nella conduzione dei mezzi meccanici di tipo JCB 220 e JCB 260, inoltre verrà verificata la conduzione del mezzo durante la pulizia di canali a sezione trapezia.

L’Amministrazione comunicherà tempestivamente il luogo, la data e l’ora delle prove agli aventi diritto.

La graduatoria sarà elaborata secondo i criteri dettati dalla D.R. n. 15/12 del 30/03/2004.

Modalità di candidatura: la domanda di partecipazione dovrà essere consegnata personalmente dall’interessato al CPI di Quartu S.E..

Organo al quale presentare eventuali osservazioni: A.S.P.A.L. Direttore ad Interim del Servizio Strutture Territoriali Dr.ssa M. Gesuina Demurtas, , entro 10 giorni dalla pubblicazione. Successivamente alla scadenza del suddetto termine è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale territorialmente competente entro 60 giorni, o in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica ex D.P.R. 1199/1971 entro 120 giorni.

L’interessato dovrà verificare l’esattezza dell’indicatore riportato nel modello ISEE prima della presentazione della domanda, qualora le dichiarazioni presentate, manifestino evidenti incongruenze rispetto ai rapporti di lavoro registrati o sulla base di dati e informazioni in possesso della PA , verranno sottratti 25 punti di penalizzazione.

Ente proponente
Centro per l’Impiego di Quartu Sant’Elena – Via Bizet, 27 – 09045 Quartu S.E. – tel. 070/836741– fax 070/881442